Sistemi operativi: test in blocco

In passato ho scritto molte recensioni dettagliate sui sistemi operativi che provavo. Dal momento che, a meno di scegliere qualcosa di espressamente indirizzato a utenti esperti, facilità d’installazione, usabilità dell’interfaccia ed altri parametri hanno raggiunto una sostanziale parità, ho deciso di buttare giù delle recensioni al volo di alcuni dei sistemi che ho provato di recente. Si tratta per lo più di sistemi operativi alternativi (spiacente, niente Windows né Android), tanto per non dimenticare la vastità della scelta offerta dai vari progetti sparsi per il globo

Continua a leggere

Recensione Windows 10

A due mesi dall’uscita ufficiale, è ora di dire la mia sul nuovo sistema di casa Microsoft, Windows alla sua decima versione, o forse no, visto che si è saltata a piè pari la nona, se si esclude una sottoversione di Windows 8. In questo articolo parleremo della versione per PC, ambiente principale di questo blog.

Con questa versione di Windows, Microsoft mira evidentemente a riconquistare la sua ormai lontana posizione dominante nell’ambito dei sistemi operativi degli anni scorsi, posizione che ha cominciato a subire un lento declino ai tempi di Windows Vista, con utenti delusi che iniziavano a passare a Linux o Mac, e che ha subito una brusca accelerazione con la diffusione sempre maggiore di smartphone e tablet con sistema Android.
Continua a leggere

Tyrian su Linux!

Tyrian in esecuzione su Linux Mint KDEQualcuno conoscerà Tyrian, uno splendido videogioco degli anni ’90 erede (non dichiarato) dell’ancora più datato Xenon 2, rilasciato per MS-DOS e successivamente per Windows. Qualche anno fa questo gioco è stato rilasciato sotto licenza GPL, cosa che ne ha permesso l’immediato port su diverse piattaforme, grazie soprattutto al progetto opentyrian. Per chi vuole giocarci sotto Windows non c’è nessun problema, dato che c’è un download pronto all’uso, ma per quanto riguarda Linux dobbiamo arrangiarci a compilarlo da soli. Comunque la compilazione non è affatto difficile e in pochi minuti possiamo gustarci una partitina senza dover passare a un altro sistema operativo Continua a leggere

Proviamo Haiku R1 Alpha 4.1

haikur1a4-miniLa quarta Alpha di Haiku è uscita già tempo fa, ma prima d’ora non ho avuto tempo di provarla. Per chi non lo sapesse ancora, Haiku è un sistema operativo libero clone di BeOS col quale mira alla piena compatibilità. Il progetto è molto promettente, tanto che già le pre-Alpha funzionavano piuttosto bene e col tempo sta guadagnando ulteriore stabilità e compatibilità con vari software. In ogni caso, mi sono deciso a provarlo. Vediamo un po’ i risultati.

Continua a leggere

Facciamo funzionare il mio antispam su Haiku R1 Alpha 4

Salve a tutti! È un po’ che non pubblico niente, ma sono stato occupatissimo in questo periodo, non si è trattato solo di pigrizia. Sto testando l’ultima Alpha di Haiku e scriverò un articolo a breve dedicato a questa prova.Fra le cose che ho deciso di provare c’è la compilazione di software, dato che durante test di precedenti Alpha il sistema andava in crash. antispam su Haiku R1 A4Ho deciso di partire da qualcosa di semplice scritto da me, il mio antispam, per esempio!
Ho deciso di descrivere il modo in cui sono riuscito a compilarlo, non perché penso che qualcuno smani per usarlo su Haiku, ma perché l’esperienza può essere utile per altri software. Non scriverò tutte le istruzioni per filo e per segno perché presuppongo che abbiate un minimo di esperienza sull’uso generale della shell bash e sulla compilazione da riga di comando.

Continua a leggere

Fedora 18 e Broadcom BCM4318

Scheda wireless su notebookA qualche utente che ha cercato di installare Fedora 18 su qualche Notebook, magari (ma non solo) della sfortunata serie Asus A6000, sarà capitato di notare che sebbene il computer sembri connesso alla rete, capita spesso di non riuscire improvvisamente a navigare su Internet. Quando mi sono trovato davanti a questo problema ho pensato inizialmente a un guasto hardware, ma poi mi sono reso conto che su Windows non si presentava. Doveva essere quindi un problema software, presumibilmente del driver. La riuscita dei pochi passaggi che vi spiegherò hanno dimostrato che più precisamente il problema è legato al firmware della scheda, una seccatura che talvolta dobbiamo affrontare nel mondo Linux. Continua a leggere

Le mie FAQ su Linux

Tux. Copyright Larry Ewing, Simon Budig, Anja Gerwinski

Tux, la mascotte di Linux

Mi rendo conto che l’argomento non è dei più originali, ma in questo periodo sto notando un nuovo picco di interesse nei confronti di Linux e naturalmente all’interesse si accompagnano delle curiosità, così ho deciso di scrivere un articolo con le risposte che mi trovo a dare più frequentemente, anche con lo scopo di linkarle o stamparle all’occorrenza. Le risposte saranno volutamente semplicistiche perché destinate soprattutto a utenti inesperti. Aggiornerò quest’articolo man mano che capiteranno nuove domande. Si accettano suggerimenti attraverso i commenti. Questa non è una pagina tipo “10 buoni motivi per usare Linux”. Ce ne sono già tante e se siete approdati qui probabilmente almeno un buon motivo l’avete già trovato 😉

Continua a leggere

Installiamo la lingua italiana di Firefox su Linux

Firefox, lingua italianaMolti utenti si saranno accorti che l’aggiornamento della propria distribuzione molto spesso causa la scomparsa della lingua italiana su Firefox. Questo accade perché, evidentemente, la lingua non viene scaricata automaticamente quando si avanza di versione. Purtroppo il pacchetto non è nemmeno tanto facile da trovare, a mio parere, dato che andando a scaricarlo usando il link che troviamo sulle pagine ufficiali di Firefox ci viene detto quasi sempre che il componente non può essere installato perché incompatibile con la nostra versione. Continua a leggere

Recensione AntiX 12

Antix è una distribuzione Linux che unisce la leggerezza a un ambiente gradevole e completo di comodità alla quale molti di noi si sono abituati (il gestore di pacchetti Synaptic, un pannello di controllo, ecc). Immagine L’ho conosciuta qualche giorno fa quando mi sono trovato a ridare vita a un vecchio PC con processore AMD K6, 128MB di RAM e hard disk da 4,3GB. La scelta era fra Windows 98 o una distro leggera. Continua a leggere