ClamWin: l’antivirus libero

Ho avuto un PC con Windows 98 da rimettere a posto alla buona. Il primo problema da risolvere è stato cercare un antivirus che ci girasse. Fino a un po’ di tempo fa c’era AVG 7.5, ma le nuove versioni non supportano Windows precedenti a 2000, cosa apparentemente comune a tutti gli antivirus in circolazione, tranne ClamWin che è stata praticamente la scelta obbligata.

ClamWin è un’interfaccia grafica per il motore ClamAV. Il tutto è fornito sotto licenza GNU GPL. Lascio una breve recensione rapportata alla mia esperienza.
Il PC su cui l’ho testato ha le seguenti caratteristiche:
CPU: AMD Duron 1000Mhz
RAM: 512MB DDR
S.O.: Windows 98 SE

Installazione
Banale, si lancia l’eseguibile e farà tutto da solo. Il tempo necessario a scompattare tutto e troverete l’icona nella traybar: l’antivirus è già in esecuzione.

Funzionamento
La cattiva notizia è che non c’è scansione in tempo reale, per cui quando abbiamo un dubbio che ci siano virus, dobbiamo lanciare la scansione a mano! Ciò può essere una grave pecca o un vantaggio a seconda di dove lo eseguite: se scambiate parecchi file, specie attraverso la rete, vi sfido a ricordarvi di lanciare la scansione quanto basta per non autoinfettare il PC semplicemente lanciando un eseguibile infetto! Un vantaggio può esserlo se invece avete un PC su cui prevalentemente lavorate per conto vostro, eventualmente scambiando ogni tanto dati con qualche dischetto o chiavetta, in quel caso è più semplice ricordarsi di lanciare la scansione quando serve, a patto di disabilitare gli autoplay per questioni di sicurezza. Non avrete ovviamente la latenza introdotta dallo scanner in tempo reale. Fortunatamente c’è la scansione delle e-mail in ingresso e in uscita.. è già qualcosa!
Sono disponibili le scansioni programmate che, anche se non sostituiscono quella in tempo reale, possono aiutare a tenere il PC sotto controllo.
Ho riscontrato due principali pecche:
1)Bisogna scegliere in anticipo cosa fare dei file infetti (solo segnalazione, quarantena, eliminazione), quindi l’unico modo per valutare cosa fare caso per caso è richiedere la sola segnalazione e poi gestire i file a mano.
2)C’è un limite alla grandezza dei file da controllare: la dimensione predefinita è 100MB.. ma quelli più grandi? Non possono essere infetti? Potremmo impostare la massima dimensione supportata dal nostro filesystem, ma un’opzione del genere mi suggerisce che questo antivirus sia molto lento coi file grandi.

Rilevamento di infezioni
Non ho a disposizione file che siano sicuramente infetti, quindi non posso farvi un quadro di quante infezioni rilevi e quante sfuggano. Su Internet mancano anche recensioni di esperti che evidentemente non l’hanno nemmeno mai incluso fra i prodotti da testare!
L’unica cosa che posso dirvi è che c’è una percentuale sin troppo alta di falsi positivi, quindi MAI l’eliminazione automatica!

Aggiornamento
Un click su un’icona e fa tutto da solo!

Peso del programma
Ovviamente siamo lontani anni luce da Norton o Kaspersky, in tutti i sensi: pacchetti che fanno controlli di ogni genere non sono nemmeno paragonabili a un programmino che fa qualcosa solo quando glielo dite, per cui ClamWin non pesa affatto e in realtà non sembra occupare troppe risorse nemmeno durante la scansione. Si riesce a lavorare tranquillamente.

Conclusioni
Per me resta ancora l’ultima spiaggia, come in questo caso, dato che per Windows 98 non ho trovato altro. Non affiderei a questo antivirus la sicurezza del mio PC da ufficio, tantomeno quello di casa dove ho tutta la roba mia, non prima di sapere che sono in buone mani, impressione che ClamWin in generale non mi ha dato (magari mi sbaglio, ma bisognerebbe dimostrarlo!). Magari migliorerà in futuro, come molto software libero che agli inizi non avrei nemmeno considerato!

Ecco una recensione di ClamWin: http://free.antivirusware.com/clamwin-antivirus/
Come vedete, viene affossato in quanto a efficacia. Speriamo che sia buono almeno per i virus che girano su Windows 98, dato che buona parte degli utenti che utilizzano questo AV di sicuro lo fanno per questioni di compatibilità!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *