Mint 13 “Maya” MATE su netbook Asus EEE 1001PX

Dopo un paio d’anni con Fedora 14 GNOME è arrivato il momento di aggiornare la distribuzione sul mio Netbook. Al tempo la scelta di Fedora fu abbastanza arbitraria: volevo una distribuzione con GNOME perché la ritenevo più adatta allo schermo da 10″ del netbook, così ne ho scelto una che sapevo ricevere costantemente aggiornamenti ed essere priva di fronzoli. Oggi la scelta è stata molto meno arbitraria: perché cambiare ambiente, quando con GNOME 2 mi trovavo bene? In effetti ho aspettato un po’ ad aggiornare la distro quando ho deciso che era il momento proprio perché sapevo che Mint aveva in cantiere un ambiente simile a GNOME 2: in realtà sapevo di Cinnamon, MATE è stata una gradita sorpresa.
Ho anche valutato Xfce o GNOME 3 con qualche extension, ma quest’ultimo era troppo pesante e nemmeno mi piace molto. L’arrivo di MATE ha messo fine a ogni dubbio. Con qualche ritocco l’ho resa del tutto uguale al desktop a cui ero abituato. Ora vorrei solo un tema simile alle vecchie versioni di Ubuntu, ma non è una priorità.. arriverà prima o poi!

Mint si è rivelata decisamente migliore della precedente distro. Per cominciare non ho mai sopportato il gestore software di Fedora (quello di allora, ora non so come sia), decisamente rozzo rispetto a quello di Ubuntu e derivate, ma su questo si sarebbe potuto anche passare sopra. Poi non potevo disabilitare la wireless o mandare on standby il PC senza problemi. In più non sono mai riuscito a far funzionare il microfono e a collegare un display esterno senza che il sistema andasse in crash! Questo ovviamente non era colpa di Fedora ma di driver poco maturi, comunque si è tutto risolto dopo il passaggio a Mint.

Per quanto riguarda il microfono, per farlo funzionare bisogna ricorrere a un piccolo trucco. Andiamo su Amministrazione->Gestore Pacchetti e installiamo il pacchetto paman. Una volta fatto troviamo “Regolazione del volume PulseAudio” nella voce Audio e Video del menu. Apriamolo e posizioniamoci nella scheda Ingressi. Dobbiamo trovare la regolazione giusta per il microfono. Nel mio caso, ho azzerato il canale sinistro e portato quello destro al 18%. Per testare le impostazioni suggerisco di installare Skype e fare la chiamata di prova. Sulle preferenze di Skype vi consiglio anche di disattivare la regolazione automatica del volume. Per quella che è la mia esperienza su Linux non ha mai funzionato bene.

Ecco uno screen:
Immagine
Come vedete mi sono aggiunto qualche screenlet. L’unica cosa che mi manca è lock-keys-applet per il pannello. Sto aspettando che qualcuno faccia un porting per MATE, altrimenti ci penserò io stesso. Comunque devo dirmi soddisfatto!

[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *