Nostalgia del periodo pre-Intel?

Curioso come io, che sono un utente non-Apple, mi trovi spesso a parlare di Macintosh, in particolare vecchi. Penso proprio che si tratti del fatto che una volta Macintosh era una piattaforma a sè, non semplicemente “un’altra marca”.
La Apple di una volta era qualcosa di diverso: finché io insegnavo ai miei amici ad usare un instancabile 286 Olivetti o ripulivo dai virus un vecchio macigno XT-Compatibile e cercavo di far camminare almeno alla buona Windows 3.0, esistevano quei piccoli computer tutti integrati nel monitor col sistema completamente grafico! Il mio interesse non era tantissimo, dato che me la cavavo più che bene con MS-DOS e quello che mi serviva, il mio PC lo faceva, però sapere che c’è qualcosa di diverso sul mercato mi è sempre piaciuto, rende l’informatica interessante!
Andando avanti di qualche anno non cambiava molto, le forme erano più moderne, ma si trattava sempre di un’altro mondo: il mouse aveva un tasto solo (e quanto lo odiavo a quei tempi 😀 ), l’hardware era diverso, quindi niente Windows, però quella scatolina verde faceva tutto!
Quando Apple annunciò di passare a Intel, la mia risposta fu qualcosa tipo “se gli togliamo quello che ha di diverso, che senso ha comprare un Macintosh piuttosto che un PC qualsiasi?”. Oggi si trova risposta nel sistema operativo, ma è un discorso che vacilla, a seconda dei punti di vista! Non dico che PowerPC tecnicamente migliore di Intel, può anche essere ma non ne ho idea, dato che non ne ho provato uno, semplicemente prima c’era più fascino! Oggi c’è più compatibilità, ma nemmeno questo è un discorso che regge, dato che l’Open Source ci ha mostrato come lo stesso sistema può girare su hardware totalmente diversi. Oggi vedo Apple come un produttore fra i tanti, di moda, ma non più interessante. Non so bene se il discorso sia legato solo all’architettura del processore, ma prima aveva più fascino.

Voi che ne pensate?

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.