Proviamo Haiku R1 Alpha 3

Oggi ho deciso di fare una prova della terza Alpha di Haiku su macchina virtuale.

Per prima cosa ho scaricato la ISO e l’ho fatta partire su una macchina virtuale VirtualBox creata apposta. Ho dato 512MB di RAM e 2,5GB di Hard Disk.
L’avvio è velocissimo e ci viene chiesto se usare il live cd o se installare il sistema. Ho scelto la seconda.
Dopo la scelta del linguaggio, arriva la scelta della partizione. Ho inizializzato l’unica partizione esistente e ho fatto partire l’installazione.

L’installazione è andata un po’ per le lunghe, ma c’è anche da dire che lo sto provando su un Sempron, quindi è giustificata.
All’avvio troviamo diverse applicazioni installate, fra cui un browser WEB chiamato WebPositive (per la navigazione sul WEB da VirtualBox emulare la scheda Intel Pro/1000 MT Desktop)
In una mezz’oretta di prove, per lo più navigazione su Internet e smanettamenti vari con quello che c’è installato, il sistema è rimasto perfettamente stabile, senza malfunzionamenti. Per essere un’alpha quindi, si tratta di un sistema che promette bene, come ha sempre fatto. Stando alla Roadmap, comunque, c’è ancora tanto lavoro da fare. Fortunatamente vari estimatori di questo sistema vi stanno portando software esistente, per cui penso che quando uscirà non sentiremo la mancanza di molte cose.
Se avrò tempo riprenderò le prove, testando programmi non inclusi nell’installazione.

Come al solito, faccio un in bocca al lupo al progetto e vi invito a provarlo

Ecco uno screen scattato e pubblicato da Haiku stesso:
Immagine

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *